scegliere il fotografo

Stai organizzando il tuo matrimonio e devi scegliere il fotografo a cui affidare i ricordi del tuo giorno speciale.

E’ uno dei momenti forse più delicati, se ci pensi bene, perchè dovrai individuare la persona alla quale affidare i tuoi ricordi.

D’altronde le foto sono l’unica cosa tangibile che ti rimane di tutto il matrimonio. Tutto il resto passa e svanisce in un attimo, le foto restano per tutta la vita.

Fino a un po’ di anni fa era molto più facile scegliere il fotografo, sia perchè le esigenze degli sposi erano molto più generiche, sia perchè la professione del fotografo era molto più “appiattita”.

L’importante per gli sposi era avere delle foto che ricordassero quel giorno. Nello stesso tempo non c’era una grossa differenza nelle modalità con le quali veniva effettuato il servizio, quindi, nella maggior parte dei casi, ci si affidava al consiglio dell’amica o al buon nome del fotografo della città.

Oggi le cose sono cambiate radicalmente, nel senso che la professione del fotografo si è evoluta, mettendo a disposizione delle coppie di sposi una varietà maggiore di generi fotografici.

Anche la “cultura fotografica” degli sposi è cambiata, dal momento che oggigiorno siamo letteralmente bombardati da immagini e, pertanto, qualsiasi persona, essendo abituata a vedere foto di tipo diverso, è influenzata nelle proprie scelte da tutto ciò.

Per questo motivo anche le modalità con le quali vengono svolti i servizi fotografici sono variate, ragion per cui è possibile scegliere un fotografo che adotta lo stile del reportage, piuttosto che quello specializzato in foto posate, un fotografo che scatta solo in pellicola oppure optare solo per il digitale, e così via.

Questi cambiamenti così radicali hanno portato una grande confusione negli sposi, che, nel momento in cui devono scegliere il fotografo per il loro matrimonio, sono disorientati e non sanno come muoversi.

Il tutto è incrementato dalla poca informazione che generalmente fanno i fotografi per mettere gli sposi in condizione di comprendere nei dettagli le caratteristiche di un servizio fotografico di matrimonio e soprattutto i benefici che possono avere dallo stesso.

Gli sposi ricevono dai vari fotografi il più delle volte proposte che non sono confrontabili tra di loro. Proposte standard incentrate più sui prodotti che sui benefici, come se avere tanti prodotti fosse sinonimo di qualità. Spesso alcuni prodotti che vengono offerti sono addirittura sconosciuti agli sposi e non rappresentano per questi un reale valore aggiunto.

La maggior parte dei fotografi, spinti dal proprio ego, si limita a far vedere agli sposi i propri lavori, come se questi potrebbero essere replicati su matrimoni diversi con gli stessi risultati.

E questo rappresenta un grande problema!

Perchè il più delle volte porta gli sposi fuori strada, dal momento che immaginano che anche il loro servizio avrà lo stesso risultato.

Senza considerare che ogni matrimonio è diverso da un altro, ogni coppia reagisce in maniera diversa di fronte ad una macchina fotografica e soprattutto ognuno ha aspettative differenti da un servizio fotografico.

Non esiste un servizio fotografico buono per tutte le coppie di sposi!

Vuoi quindi partire con il piede giusto per scegliere il fotografo al quale affiderai i ricordi di uno dei giorni più importanti della tua vita?

Segui, allora, questi 4 STEP FONDAMENTALI, per fare la scelta giusta ed ottimizzare il tuo tempo!

1) Inizia a capire quali sono le tue esigenze, pensa a cosa vorresti ottenere dalle tue foto

Cerca di individuare quali sono gli aspetti di un servizio fotografico che più ti potrebbero piacere. Qual è il risultato che vorresti trasmettere a chi guarderà il tuo album di matrimonio?  Come vorresti sentirti durante il tuo servizio fotografico? Partendo da un’analisi della tua personalità, sicuramente individuerai quelle caratteristiche del servizio che più si addicono a te.

2) Analizza cosa ti piace di un servizio fotografico ed invece, cosa vorresti evitare.

Pensa ad un matrimonio dove hai partecipato come invitata e cerca di ricordare che cosa, relativamente all’aspetto fotografico, ti è piaciuto o meno.

Ti servirà per iniziare a capire se c’è qualcosa da riproporre per il tuo matrimonio o assolutamente da evitare!

3) Verifica quali sono le caratteristiche stilistiche dei professionisti che vorresti contattare per capire se potrebbero fare al tuo caso.

Considera che questo è un aspetto molto importante da considerare, perchè la specializzazione in un genere piuttosto che in un altro comporta una modifica basilare di come verrà effettuato il servizio fotografico e del risultato finale del lavoro.

4) Cerca di capire quale sarà l’approccio dei vari fotografi che contatterai.

Tieni presente che il servizio fotografico si costruisce, soprattutto dal punto di vista del rapporto con il fotografo, nel periodo antecedente al matrimonio.

Fare vivere agli sposi un’anticipazione dal punto di vista fotografico dell’esperienza emozionale di quello che sarà il loro giorno speciale, significa per gli sposi eliminare i timori derivanti dal non conoscere quello che accadrà e farli arrivare al giorno del matrimonio con la giusta serenità per avere foto emozionanti.

Il fotografo gestirà in maniera estemporanea l’evento, lasciando gli sposi in balia delle loro preoccupazioni con il rischio di non godersi le emozioni della giornata, oppure si preoccuperà di pianificare l’evento dal punto di vista fotografico, creando, nella fase antecedente il matrimonio, un percorso volto a eliminare ogni situazione di disturbo che possa distrarre gli sposi dal focus emozionale del momento?

A questo punto devi solo agire per partire con il piede giusto!

Immagina come sarai tranquilla, serena e senza stress, il giorno del matrimonio se avrai scelto un fotografo in linea con le tue esigenze, con il quale avrai costruito il tuo servizio proprio come lo desideravi e che ti avrà fatto capire come gestire, a livello fotografico ed emozionale, le varie fasi dell’evento.

Avrai fatto bingo, tutto sarà più semplice e potrai dedicarti esclusivamente a goderti la tua festa e le tue emozioni.

Scopri il metodo FOCUS che utilizzo con i “miei sposi” per far vivere loro, dal punto di vista fotografico, un’anticipazione dell’esperienza emozionale del loro matrimonio, affinchè avendo la consapevolezza di cosa accadrà, potranno vivere in maniera serena le sensazioni di quel giorno e riassaporarle nel corso degli anni grazie alle foto.

Scopri il METODO FOCUS, clicca qui!

Considera che potrai utilizzare tale metodo anche nell’approccio con altri fornitori per il tuo evento, variando solo le caratteristiche tipiche del servizio.

Se nel frattempo non lo avessi già fatto, per continuare ad avere altri consigli sul servizio fotografico per il tuo matrimonio, seguimi sulla mia pagina FB.
Mettendo “mi piace” sarai sempre aggiornata sui nuovi post.

Pagina Facebook