scegliere un album

Stai girando vari studi fotografici per scegliere il fotografo per il tuo matrimonio e nella maggior parte dei casi i vari professionisti ti proporranno anche di scegliere un album fotografico.

Probabilmente ti chiederai anche il perché di tutto ciò, dal momento che la scelta del fotografo dovrebbe riguardare il professionista e non un prodotto quale l’album.

Purtroppo associare la scelta del fotografo con scegliere l’album è un qualcosa che deriva dal passato, quando le due cose viaggiavano di pari passo.

Un tempo non esisteva ingaggiare un fotografo senza anche scegliere un album fotografico.

Oggi le cose sono cambiate perché sono mutate le esigenze delle coppie di sposi e di conseguenza anche le scelte.

E’ molto frequente assistere a coppie interessate solo ai files delle foto di matrimonio, perché hanno intenzione di gestire e scegliere un album successivamente in maniera autonoma, affidandosi ai servizi online.

Oppure addirittura ci sono coppie non interessate proprio a scegliere un album perché preferiscono guardare le foto attraverso un pc.

Probabilmente tu potresti, invece, desiderare di averlo, tuttavia ciò non significa, per vari motivi, che scegliere un album debba esser fatto molto tempo prima del matrimonio e di quando avrai le foto del tuo evento.


Il problema principale nello scegliere un album durante la fase di scelta del fotografo è rappresentato dal decidere qualcosa in maniera definitiva, fondamentalmente, prima di avere contezza di quel che saranno le foto del matrimonio.

Il problema principale nello scegliere un album durante la fase di scelta del fotografo è rappresentato dal decidere qualcosa in maniera definitiva, fondamentalmente, prima di avere contezza di quel che saranno le foto del matrimonio.

Spesso le coppie di sposi, in una primissima fase delle dinamiche dell’organizzazione di un matrimonio, non conoscono neanche tutti i fattori che determinano il costo di un album, ragion per cui si rischia di sceglierlo in maniera poco consapevole.

Un’altra problematica è rappresentata da scegliere un album solo perché incluso in un pacchetto “tutto compreso” proposto dal fotografo.

Anche questa è, a mio avviso, una delle cose più sbagliate che una coppia possa fare in quanto lega la scelta del professionista ad una serie di prodotti o servizi inclusi bel pacchetto che, probabilmente, non verrebbero mai scelti dalla coppia, qualora non rientrassero nella loro idea di servizio fotografico.

Se vuoi approfondire quella che io definisco la “trappola del pacchetto fotografico”, ti invito a leggere questo articolo.

Scegliere un album di matrimonio con molto anticipo rispetto a quando verrà messo in lavorazione, significa, nella maggior parte dei casi, delegare la scelta di tutte le caratteristiche al fotografo, ovvero ad una persona che può avere gusti e idee differenti dalle tue.

Il fotografo potrebbe scegliere un album più o meno tradizionale, ad es. con la copertina in pelle o in tessuto, da includere nella sua offerta, mentre tu potresti volerne, invece, uno dal design più moderno, ad es. con la copertina in plexiglass.

Per evitare tutto ciò, ti suggerisco 3 benefici che potresti ottenere scegliendo il tuo album solo dopo aver visto le foto del tuo matrimonio.

1) Potrai scegliere la copertina del tuo album tra quelle più attuali

Considera che di solito il fotografo viene scelto dalle coppie di sposi all’incirca 9 o 12 mesi prima dell’evento.

I tempi medi di consegna di un servizio fotografico sono intorno ai 9 mesi; per quanto mi riguarda la consegna delle foto avviene entro 60 giorni dall’evento per i motivi che trovi in quest’articolo.

Alla luce di ciò, quindi, una coppia che decide di scegliere un album nel momento in cui sceglie il fotografo, si troverà a definire il tutto, nella migliore delle ipotesi circa un anno e mezzo prima, e la scelta ricadrà necessariamente sulle soluzioni esistenti in quel momento.

Considera che le case produttrici ad inizio di ogni stagione inseriscono nuovi modelli, nuovi materiali, quindi scegliere un album basandosi sulle proposte esistenti almeno un anno e mezzo prima, significa scegliere qualcosa che potrebbe essere non proprio attuale nel momento in cui verrà realizzato.

2) Scegliere un album dopo aver visto le foto ti farà decidere le sue dimensioni in maniera più consapevole

Il costo di un album dipende, tra le varie cose, anche dal numero di pagine dalle quali è costituito.

Decidere il numero di pagine senza sapere quante e quali foto inserire, significa un po’ tirare ad indovinare e ciò può incidere, ovviamente, anche sui costi dello stesso.

Potresti avere delle foto stupende che richiedono il posizionamento interamente su doppia pagina e questo significherebbe, ovviamente, avere necessità di più pagine.

Per contro potresti volere un album fotografico minimal, decidendo così di inserire poche foto ma di alto impatto emotivo e in questo caso le pagine sarebbero di meno.

3) Perché perdere eventuali promozioni in corso?

Spesso le case produttrici di album fotografici creano delle promozioni sui loro prodotti.

A volte per alcune tipologie applicano delle scontistiche particolari, altre volte con l’acquisto di un album omaggiano uno o entrambi gli album per i genitori.

E’ chiaro che queste forme promozionali valgono nel momento in cui un album viene ordinato dal fotografo al produttore, ragion per cui, sceglierlo e vincolarsi con il suo prezzo molto tempo prima, preclude la possibilità di usufruire dal punto di vita economico di tale beneficio.

In definitiva il mio consiglio è di non avere fretta a scegliere un album, dal momento che è un prodotto che ha delle dinamiche differenti dal servizio fotografico vero e proprio.

Visionare prima le foto, consente di farsi un’idea molto più precisa di come gestirlo, per poi passare alla fase di scelta vera e propria di tutte le caratteristiche (copertina, numero di pagine, tipo di carta fotografica, grafiche, packaging) che possono incidere sulla sua resa finale.

Ora ti lascio immaginare come potresti sentirti più sicura a scegliere un album, dopo esserti fatta un’idea, innanzitutto, delle foto a disposizione e dopo aver capito quali sono tutte le opzioni a disposizione da poter utilizzare per avere il prodotto dei tuoi sogni.

In questo articolo ti ho voluto mettere in guardia sui rischi in cui potresti incorrere scegliendo il tuo album molto tempo prima rispetto a quando verrà realmente creato.

L’ho fatto perché ancora oggi viene utilizzata da tanti fotografi la strategia del pacchetto che, di sicuro, non è una soluzione ottimale per le coppie di sposi.

Tuttavia se vuoi approfondire l’argomento, ti invito a compilare il modulo che trovi qui sotto e gratuitamente ti darò tutte le informazioni di cui hai bisogno.ti darà tutte le informazioni di cui hai bisogno.

PRENOTA UNA CONSULENZA GRATUITA
e gratuitamente ti darò tutte le info di cui hai bisogno!

SCEGLI GIORNO E ORA CHE PREFERISCI ⬇️

(se non trovi una disponibilità, contattami e troveremo insieme una soluzione)

Se nel frattempo non lo avessi già fatto, per continuare ad avere altri consigli sul servizio fotografico per il tuo matrimonio, seguimi sulla mia pagina FB.
Mettendo “mi piace” sarai sempre aggiornata sui nuovi post.

Pagina Facebook